stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Multe non pagate, il Comune recupera le somme
AMMINISTRAZIONE

Multe non pagate, il Comune recupera le somme

di
Già trasmessi i relativi provvedimenti per l’iscrizione al ruolo esattoriale. Adesso sarà la Serit ad avviare la riscossione

TRAPANI. Oltre 7.000 automobilisti, di cui circa 5 mila trapanesi, riceveranno a giorni l’avviso di pagamento da parte del Comune di Trapani che procederà per il recupero forzato dell’importo complessivo di 766.758 euro, per le somme dovute in seguito ai verbali di contravvenzioni relativamente al primo semestre dell’anno 2012. E’ questo in estrema sintesi il contenuto di un provvedimento dell’amministrazione e degli Uffici competenti dell’Ente. In pratica, stante al provvedimento adottato dall’amministrazione comunale e dagli uffici competenti dell’Ente, il Comune ha trasmesso già i relativi provvedimenti di pagamento per l’iscrizione al ruolo esattoriale. Adesso sarà di conseguenza la Serit, la società di riscossione dei tributi, ad occuparsi del recupero delle somme stesse, naturalmente con aggravio di spese a carico dell’automobilista che in ogni caso non ha proceduto al pagamento della contravvenzione a suo tempo elevatagli.

La somma di 766.738 euro è così suddivisa: 551.671 euro per le contravvenzioni al netto da altre ritenute a carico dell’automobilista, 153.911 euro per le spese di maggiorazione previste per legge e la somma di 61.155 euro per recupero spese (quali notifiche e quant’altro). Nel dettaglio sono state elevate 38.555 contravvenzioni per infrazioni al codice della strada ad altrettanti automezzi, sono state 164 le contravvenzioni a ciclomotori, motocicli ed autoveicoli posti però in fermo amministrativo. Sono stati invece 170 i ricorsi ai verbali contestati da parte di altrettanti automobilisti, mentre invece è di 4 il numero dei ricorsi fatti da altrettanti automobilisti davanti il Giudice di Pace, ed è invece di 48 il numero delle patenti ritirate ed i provvedimenti di sospensione della patente. Ed ancora: gli agenti di Polizia Municipale hanno proceuto a seconda del tipo di violazione del codice della strada alla decurtazione complessiva di 7.212 punti sulle patenti di tanti automobilisti indisciplinati. Un dato rilevante è inoltre la rimozione forzata che ha visto tanti automobilisti sostare il proprio mezzo laddove c’è il divieto assoluto di parcheggiare. Sono stati infatti 5.357 i veicoli rimossi con il carro attrezzi sempre nel corso del primo semestre del 2012, mentre sono stati 25 i veicoli confiscati ed infine sono state 8 le infrazioni accertate per guida sotto l’effetto di alcool o sostanze stupefacenti. Da segnalare infine che vi sono stati, sempre nel primo semestre del 2012, 17 contravvenzioni per reati depenalizzati, sempre per il codice della strada.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X