stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca A Trapani arrivano 4 milioni: si riqualificano tre impianti sportivi
FONDI EUROPEI

A Trapani arrivano 4 milioni: si riqualificano tre impianti sportivi

Il delegato del Coni Castelli: «Ci sono tempi esigui, ma gli impianti sportivi sono una componente del vivere civile»

TRAPANI. Finanziati, con circa 4 milioni di fondi europei, i lavori di riqualificazione, normalizzazione e completamento di tre impianti sportivi del territorio. "Per quanto concerne, in particolare, il pattinodromo dell'ex Campo Aula, la gara per l'effettuazione dell'intervento di riqualificazione e normalizzazione - sottolinea il delegato provinciale del Coni Salvatore Castelli - potrebbe essere indetta a breve, essendo già pronto il progetto esecutivo per un milione e 450 mila euro. Speriamo che il Comune, nel compiere i passi di propria competenza, sia più spedito della Regione che se l'è presa molto comoda".
Gli altri due finanziamenti riguardano, rispettivamente, l'impianto sportivo di Villa Mokarta, in territorio di Erice, per il quale sono stati previsti un milione e 136 mila euro per lavori di completamento e riqualificazione l'impianto polivalente di Valderice per la cui riqualificazione l'intervento è stato stimato in un milione e 15 mila euro.
"Tutte le opere - fa presente Castelli - dovranno essere ultimate e rendicontate inderogabilmente entro il 31 dicembre 2015, pena la perdita dei finanziamenti. Un fatto che ci allarma - dichiara - in considerazione della tempistica degli enti pubblici e che ci fa temere soprattutto per le opere che mancano ancora dei progetti esecutivi. Non ci sarebbe alcuna giustificazione se si dovessero perdere finanziamenti così importanti in un periodo di particolare crisi di lavoro nel territorio, a prescindere dal fatto che la collettività verrebbe privata degli impianti sportivi che rappresentano una componente del vivere civile". E proprio ribadendo quanto sia "esiguo il margine di tempo disponibile", Castelli ha inviato una nota ufficiale alle amministrazioni comunali interessate.
A proposito di impiantistica sportiva, intanto, l' "Osservatorio per la Legalità ed per i Diritti violati”, presieduto dall'avvocato Vincenzo Maltese, si è fatto portavoce della protesta di diversi cittadini e studenti i quali hanno segnalato e lamentato che da circa una settimana i bagni del Campo ex Coni sono chiusi al pubblico per una guasto tecnico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X