stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scuolabus, a Marsala arrivano i voucher per gli studenti
MUNICIPIO

Scuolabus, a Marsala arrivano i voucher per gli studenti

Sarà assicurato agli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado il servizio di trasporto da casa a scuola e viceversa

MARSALA. Chiusa la vertenza aperta dal Sinalp, il sindacato guidato da Ignazio Parrinello con il sit-in nell’atrio comunale del personale autista ed assistenti del servizio scuolabus, è stato dato il via libera all’avvio del servizio, secondo le indicazioni espresse dal sindacato e dalla delegazione del Psi, guidata dall’onorevole Nino Oddo. Il direttore di «Marsala Schola», Nicola Fiocca, ha infatti con il progetto alternativo al servizio tradizionale con quello del «voucher» da dare alle famiglie per assicurare agli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado il servizio di trasporto da casa a scuola e viceversa.

Lo fa con la pubblicazione del bando pubblico per l’accreditamento di ditte qualificate di autonoleggio con conducente per l’erogazione del servizio di trasporto scolastico. Il bando è limitato al periodo ottobre-dicembre 2014, come prevedeva, ma con il servizio scuolabus, la gara d’appalto del 12 settembre scorso andata deserta. «È la sola soluzione possibile in questo momento – ribadisce il direttore di Marsala Schola – per non privare i giovani alunni del servizio. In seguito si vedrà come si potrà ovviare a questa situazione che è stata determinata dal mancato espletamento della gara d’appalto della scorsa settimana».

Le ditte interessate potranno presentare istanza di essere accreditate al Comune quali imprese di autonoleggio con conducente entro le 10 di lunedì, proprio per cercare di avviare il servizio con la prima settimana di ottobre e fino al 23 dicembre quando le scuole chiuderanno per le vacanze natalizie. Come espresso nel bando a firma del direttore di Marsala Schola il servizio sarà retribuito in parte dall’istituzione, al momento della presentazione della fattura, e in parte dall’alunno che fruisce del servizio attraverso la presentazione del «voucher». Questo sarà di importo diverso a seconda del reddito Isee delle famiglie beneficiarie e in particolare di 70, 60, 50 e 40 euro mensili. Di.Ba.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X