Peculato, indagato il presidente dell'Anci Sicilia

L'inchiesta, condotta dalla guardia di finanza e dalla polizia, riguarda un appalto per l'affidamento del servizio di rimozione e custodia auto, nel periodo 2009 - 2011, quando Giacomo Scala era sindaco di Alcamo

TRAPANI. Il presidente di Anci Sicilia, Giacomo Scala, è indagato dalla Procura di Trapani per concorso in peculato e abuso d'ufficio. Ieri gli è stato notificato un avviso di garanzia. L'inchiesta, condotta dalla guardia di finanza e dalla polizia, riguarda un appalto per l'affidamento del servizio di rimozione e custodia auto, nel periodo 2009 - 2011, quando Scala era sindaco di Alcamo. Nell'ambito della stessa attività, la Procura ha notificato altri 4 informazioni di garanzia, tra titolari della società appaltante e un dirigente comunale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X