stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Trapani Calcio, partita a quattro per la nuova società
L'AVVISO PUBBLICO

Trapani Calcio, partita a quattro per la nuova società

di

Dopo il passo indietro dell’imprenditore palermitano Ettore Minore, anche se uno spiraglio lo ha lasciato aperto; rimangono quattro i soggetti che hanno presentato una manifestazione di interesse al titolo sportivo del Trapani.

Sono: Roberto Lio che rappresenta Zoran Popovic (supportato in città da un promotore finanziario); l’avvocato Francesco Di Deco, che rappresenta un gruppo che lavora nel mondo del calcio; il Comitato «C’è chi il Trapani lo ama», che non si sa se partecipa a titolo personale o rappresenta qualche imprenditore trapanese e l’imprenditore Renato Picciotto, quest’ultimo pur presente a Trapani ha snobbato l’incontro promosso in Comune dal sindaco Tranchida.

Dopo Minore anche altri pare stiano riflettendo sulle richieste avanzate dal sindaco, prima di affidare attraverso avviso pubblico il titolo sportivo e far rinascere il calcio in questa città.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani, Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X