stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Trapani Calcio, l'amarezza di Castori dopo la sconfitta di Pisa
SERIE B

Trapani Calcio, l'amarezza di Castori dopo la sconfitta di Pisa

di

Grande amarezza per il tecnico granata Fabrizio Castori per una sconfitta che sembrava non dovesse più arrivare a pochi minuti dalla conclusione, quando i granata erano giunti al risultato di parità.

Un 3-2 a Pisa difficilmente digeribile e che rende complicata la situazione salvezza. Ci vorrebbe proprio un miracolo per la permanenza in serie B. E dire che a pochi minuti dal termine con la Juve Stabia che perdeva in casa, i granata si trovavano a sole due lunghezze proprio dai campani. Poi improvvisamente in zona Cesarini tutto si è stravolto.

“La matematica non ci condanna ancora - ha indicato il tecnico -. Continueremo a fare il nostro dovere fin quando sarà possibile. Contro il Pisa ci abbiamo messo il cuore e le gambe. La mia squadra non meritava la sconfitta per quello che ha fatto vedere sul campo. Ci sono stati momenti in cui, dopo il pareggio, che saremmo potuti andare pure in vantaggio ma la buona sorte non ci ha dato una mano. La strada per arrivare alla salvezza diventa molto complicata ma il calcio è bello perché pieno di sorprese inimmaginabili fino all’ultimo istante. Siamo stati bravi in più perché abbiamo lottato in dieci uomini per l’espulsione di Coulibaly per il quale avevo già deciso il cambio con Odjer, dato che il giocatore era stato ammonito. Questione di qualche minuto e ciò non sarebbe avvenuto. Pazienza. Siamo pronti a dare battaglia nelle ultime tre partite che dovremo necessariamente vincere a qualsiasi costo e poi tireremo le somme. Rimane un barlume di speranza e abbiamo l’assoluto dovere di  crederci”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X