stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Altro punto di penalizzazione per il Trapani: play out più lontani
SERIE B

Altro punto di penalizzazione per il Trapani: play out più lontani

di

Il Trapani è stato penalizzato di un altro punto. E’ stato, infatti, accolto il ricorso della Procura federale e la formazione granata si allontana ulteriormente dalla zona play out. In precedenza il Trapani aveva subito un punto di penalizzazione e 45 giorni di inibizione per i dirigenti Giuseppe Pace, presidente del consiglio di amministrazione, e Monica Pretti, consigliere delegato.

Questa era stata la decisione del Tribunale Federale Nazionale in merito alla segnalazione della CO.VI.SO.C. per la quale il club trapanese e i suoi due dirigenti erano stati deferiti “per non aver pagato, entro il termine del 16/03/2020, gli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per la mensilità di febbraio 2020, e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C, entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento degli emolumenti sopra indicati“. Adesso i punti in meno sono diventati due. Sicuramente una mazzata per la squadra di Castori che dovrà giocare venerdì alle 21 al Marcantonio Bentegodi di Verona. Una decisione non certamente benevola che si accanisce nei confronti della società granata. Le reazioni della dirigenza sono subito arrivate.

Il Trapani calcio sulla penalizzazione “prende atto con amarezza della ingiusta decisione assunta in data odierna dalla Corte federale di Appello la quale ha accolto il reclamo della Procura federale. Contro il provvedimento che affossa la squadra granata la società provvederà a presentare ricorso dinanzi al Collegio di garanzia Coni. Sulla decisione di quest’ultimo organo la dirigenza si mostra fiduciosa per il verdetto finale che sicuramente comprenderà le ragioni presentate dal club granata. La società illustrerà e documenterà le condizioni poco agevoli e sfavorenti, dovute alla pandemia, in cui la dirigenza si è venuta a trovare a causa del Covid 19 e che hanno determinato il lieve ritardo per il quale è stata comminata la sanzione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X