stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Trapani calcio, Castori: "Contro il Pordenone servono testa, cuore e gambe"
AL PROVINCIALE

Trapani calcio, Castori: "Contro il Pordenone servono testa, cuore e gambe"

di

Una sfida importante attende i granata domani alle 18,45 al Provinciale. Il tecnico Fabrizio Castori ha parlato dell’impegno che servirà contro il Pordenone. “Sarò a confronto con il mio amico Attilio Tesser contro la cui formazione bisogna avere testa, cuore e gambe - ha dichiarato il tecnico del Trapani-. Incontreremo una squadra che lotta per la serie A, ha entusiasmo, esperienza, tutto. Di conseguenza massimo rispetto per l’avversario però noi dobbiamo pensare al nostro cammino. Il caldo certamente non agevolerà nessuno. Le condizioni fisiche generali posso definirle in crescita. Bisogna essere molto concentrati per un confronto che si presenta difficilissimo ma che comunque possiamo fare nostro. Dalla squadra mi attendo miglioramenti sotto tutti i punti di vista".

"Conosciamo l’importanza del nostro obiettivo - ha aggiunto - e prevedo un Trapani all’altezza della situazione. Più partite giochiamo meglio è per ritrovare una condizione che già è abbastanza interessante. Mi aspetto, comunque, una crescita perché è normale che sia così”.

In riferimento alle gare di lunedì che il Trapani giocherà a Cosenza alle 21, e tra una settimana al Provinciale contro il Livorno alla stessa ora, il tecnico ha precisato con fermezza: “Non facciamo tabelle perché rischiamo di sbagliare. E’ opportuno vivere queste nove giornate di partita in partita e fare più punti possibile. Non rivolgiamo la nostra attenzione agli impegni dopo questa gara. Bisogna concentrarsi solo sul Pordenone. Al Cosenza penseremo a partire da sabato mattina e così di seguito”.

Sull’argomento legato ad una presunta sterilità offensiva mostrata sabato scorso col Frosinone, il tecnico ha precisato che “il Frosinone ha la seconda miglior difesa del campionato con tutti i giocatori della retroguardia che l’anno scorso militavano in serie A. Non è certamente un caso. Posso ammettere che siamo stati poco incisivi ma allo stesso tempo bravi a rendere inoffensiva la formazione laziale”.

Sulla sostituzione dello squalificato Pagliarulo l’allenatore ha indicato che “non conosco bene la reazione in campo di Strandberg ma se è necessario il difensore norvegese sarà impiegato”.

Infine sulle condizioni di Del Prete e Moscati ha dichiarato “non potranno essere utilizzati perché stanno facendo ancora terapia. I tempi di recupero si presentano lunghi”. Su Luperini invece “potremmo probabilmente averlo per gli altri incontri”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X