stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Moses Odjer fa parlare di sé: a Trapani si vive e si sta bene
L'INTERVISTA

Moses Odjer fa parlare di sé: a Trapani si vive e si sta bene

di
Calcio, Moses Odjer, Trapani, Calcio

È arrivato a Trapani con il mercato di gennaio. Per lui tanta panchina poi finalmente la sua prima occasione al Provinciale. Se il coronavirus non avesse fermato il campionato di B, di Moses Odjer, classe ‘96, del Ghana si sarebbe scritto tanto. Questo ragazzo ha esordito nella massima serie ghanese il 9 ottobre 2011 in occasione della 1ª giornata contro l'Asante Kotoko all'età di 15 anni, 1 mese e 26 giorni.

Del suo esordio in maglia granata il tecnico granata Fabrizio Castori ha detto «si è fatto trovare pronto al momento opportuno». E quel momento opportuno per Moses Odjer è stata l'ultima partita casalinga del Trapani contro l'Entella di Roberto Boscaglia, vinta per 4 a 1.

«Sono arrivato a gennaio dalla Salernitana - racconta Odjer. Non ero al top della condizione, per via di un dolore alla caviglia che mi tormentava. Però mi sono sempre allenato al massimo e con grande intensità. Ho avuto la mia prima occasione con l'Entella e sono stato contento di questa opportunità. Peccato per lo stop
del campionato, sia per me che per la squadra. Venivamo da un buon periodo di forma, sottolineato
anche nella prova di Empoli».

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X