stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Amara sorpresa per il Dattilo Noir, Seckan infortunato rischia un lungo stop
CAMPIONATO DI ECCELLENZA

Amara sorpresa per il Dattilo Noir, Seckan infortunato rischia un lungo stop

di
dattilo noir, Trapani, Calcio

Brutta tegola sul Dattilo Noir, formazione capolista del girone A del campionato di Eccellenza. Sarjo Mario Seckan, uno degli attaccanti gialloverdi, infortunatosi nel corso dell'ultimo match casalingo contro il Mazara, ha infatti rimediato una frattura composta della parte mediale della tibia.

Per il giocatore si annuncia un periodo di stop che ancora i sanitari non hanno quantificato. Sarjo Mario Seckan è al secondo anno a Dattilo e sinora ha messo a segno sei reti, terzo marcatore della squadra dopo Agostino De Luca e Davide Testa. Giocatore di fascia, abile nel puntare e superare l'avversario grazie ad una innata vocazione per la velocità, è stato molto utile alla squadra per i tanti cross che ha messo in area e di cui la squadra si è tanto avvantaggiata.

Per l'allenatore del Dattilo, Ignazio Chianetta non mancano le soluzioni alternative da Dario Barraco a Domenico Bettini, giocatori che hanno qualità ed esperienza. Il primo, dopo un avvio di stagione caratterizzato da un infortunio, si è ripreso ed è stato, di fatto un «acquisto» importante per la squadra. Il secondo, arrivato nella campagna trasferimenti proveniente dalla Cavese, in cinque partite sinora disputate, ha messo a segno due reti.

Comunque la squadra sta lavorando in vista della partita interna di domenica al «Giovanni Mancuso» quando scenderà il Monreale, reduce dalla sonora sconfitta (6 a 1) subita a Mazara e a caccia disperata di punti vista la sua posizione in classifica, penultima.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X