stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Morto "Turiddu Bua", in lutto il calcio nel Belice
ATTACCANTE

Morto "Turiddu Bua", in lutto il calcio nel Belice

di
Trapani, Calcio
Foto di Turiddu Bua (Castelvetrano News)

Si terranno domani alle dieci i funerali, presso la Chiesa di San Giovanni, di Turiddu Bua il calciatore castelvetranese che a partire degli anni cinquanta fece le fortune della Folgore, Mazara e società professionistiche finendo la sua carriera anche di allenatore nel Salemi dopo il suo ultimo campionato del 1975.

Un grande attaccante che con i suoi gol raggiunse i professionisti negli anni sessanta giocando con il Cosenza, Barletta e Juve Stabia. Uomo e calciatore di altissimo profilo lo ricorda Bruno Lombardo: «Il più forte di tutti i tempi dei calciatori professionisti nativi di Castelvetrano».

Più volte capocannoniere e nella Folgore e nel Mazara nel 1959, ha lasciato un ricordo delle sue gesta. Aveva 84 anni lucido fino alla fine nonostante il peso di una lunga è brutta malattia. «A Salemi giocò dal 1971 fino al 1975 ricorda -Totò Palermo -in una posizione più da centrocampista ma autore di reti decisive come quella contro il Canicattì».

Di lui restano nei ricordi dei tifosi più anziani quei gol epici rimasti pietre miliari nel libro dei sogni delle tifoserie di quei tempi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X