stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Trapani deludente in casa: il Pisa vince col minimo sforzo
SERIE B

Trapani deludente in casa: il Pisa vince col minimo sforzo

di

Serataccia per il Trapani nel posticipo del lunedì contro il Pisa. Una sconfitta interna per 1-3 che ci sta tutta per una formazione incappata in una delle peggiori prestazioni del campionato.

Squadra senza idee, anima e gioco contro la compagine di D’Angelo che ha sfruttato ottimamente le due occasioni capitategli nel primo tempo. Nonostante il gol granata che ha accorciato nella prima tranche, i pisani nella ripresa hanno fatto quel che hanno voluto approfittando molto bene del vento a favore. In questo modo hanno messo a segno il terzo gol, sicuramente meritato.

Il Trapani ha cercato, arrancando, di porre rimedio ma ciò è valso a niente.  Sconfitta giusta e ulteriori guai per la società impegnata nel rafforzamento della compagine.

Per la cronaca cominciano male i granata. Nemmeno il tempo di trovare le giuste misure che il Pisa è in vantaggio al 2’con un improvviso diagonale di Pinato. Il Trapani ha l’occasione per riequilibrare le sorti dell’incontro ma il pisano Gucher salva sulla linea su azione di calcio d’angolo. Al 12’ ancora Trapani ma Pettinari a due passi dalla porta non riesce a sbrogliare la situazione. Poi è Grillo a incunearsi bene, va giù in area ma l’arbitro fischia il fallo dal limite. Non succede nulla perché la battuta non produce gli effetti sperati. Al 17’ inopinatamente il Pisa di Luca D’Angelo raddoppia con Moscardelli in sforbiciata. Per il Trapani è notte fonda. Al 26’ Pettinari porta lo scompiglio in area ma il suo tiro cross non trova Evacuo pronto in spaccata.

I granata sembrano avere qualche giocatore con la testa fra le nuvole. Il Pisa non è per niente eccezionale ma produce in zona gol. Il vento a favore complica la vita ai granata che non trovano il giusto espediente per rimediare e si trovano in difficoltà. Peraltro nessuno tenta il tiro da fuori area. La manovra è lenta e farraginosa. Il rientro dell’attaccante Nzola non produce nulla e di questo ne subiscono le conseguenze i compagni di reparto Evacuo e Pettinari. Al 43’ ghiotta occasione per Pettinari e Nzola ma quest’ultimo colpisce il pallone da principiante.

Bisogna pure ammettere che la retroguardia ospite sembra il bunker della fortuna perché i granata trovano sempre un salvataggio sulla linea, uno stinco, una spalla con due conclusioni di Corapi. Al 48’ Pettinari in mischia trova lo spiraglio giusto e riapre la partita trafiggendo il portiere Gori. Nella ripresa Baldini vuol dare più qualità al fronte offensivo e inserisce Biabiany. Al 49’ Pisa vicino al gol con un colpo di testa di Moscardelli che colpisce la traversa del portiere granata Carnesecchi.  Al 63’ nel Trapani esce Corapi per essere sostituito da Colpani.

Qualche secondo dopo, il portiere ospite nega la gioia del pareggio a Biabiany mandando in angolo. Gli ospiti sono molto lesti in avanti e dimostrano la loro superiorità segnando il terzo gol grazie ad una azione veloce che al 67’ vede Moscardelli andare in rete a porta vuota senza che Carnesecchi può intervenire. Il Trapani sembra l’ombra di se stesso ma nonostante ciò riesce ad impensierire gli ospiti e in due occasioni si grida al penalty per i granata. Il Pisa si difende come può e gode dell’apporto dei 150 tifosi giunti dalla Toscana.  La vittoria giunge come l’oro colato senza recriminazioni da parte granata. Il risultato la dice lunga e il pubblico rumoreggia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X