SERIE B

Parte male il campionato del Trapani: sconfitta ad Ascoli

di
trapani calcio, Trapani, Calcio
Daniele Ferretti

Il Trapani perde 3-1 al De Duca di Ascoli nell’esordio del campionato di serie B. E’ stata senza dubbio una serata sfortunata per i granata che per lunghi tratti hanno imposto il proprio gioco. Dopo il gol del pari probabilmente la squadra di Baldini si è sentita paga del risultato ed ha tirato i remi in barca.

L’Ascoli ha ripreso coraggio e ha vinto un incontro senza entusiasmare nessuno. Per la cronaca al 17’ Trapani vicino al gol con tutta la panchina granata che esulta ma la palla colpita di testa da Nzola va fuori di poco. Nell’azione successiva i bianconeri di casa passano con Scamacca che con un tiro a rientrare dall’esterno sinistro da fuori area punisce ancora il Trapani come sette giorni prima in occasione dell’incontro di Coppa Italia. Prima del vantaggio le due formazioni si erano contrastate a centrocampo con assenza di emozioni. Al 36’ Trapani pericolosissimo con batti e ribatti in area che coinvolge Aloi, Jakimovski e Evacuo con palla che tocca il corpo di un difensore e non entra.

Trapani sfortunato in questo frangente. Il tecnico di casa Zanetti si arrabbia. Due minuti dopo, c’è Ardemagni contrastato da un compagno davanti a Dini che, però, spara sul portiere in uscita. Poi è Luperini bravo a colpire di testa con la sfera che và di poco oltre la traversa. Allo scadere Ferretti sostituisce Evacuo che in precedenza aveva preso un brutto colpo dal portiere ascolano in uscita. Si conclude senza sussulti la prima fase della gara che avrebbe potuto chiudersi sul risultato ad occhiali per quanto visto in campo. Ad inizio ripresa i due tecnici non operano cambi. E’ il Trapani a farsi vedere con un pallonetto i di Ferretti dopo un rinvio poco felice di Lanni che mette in angolo. I granata operano un pressing alto però non riescono a rendersi pericolosi contro un Ascoli che non è proprio esaltante.

Il Trapani al 64’ sfrutta la poca consistenza dei padroni di casa con una bellissima rete di Ferretti che, imbeccato da un lancio dalla sinistra di Jakimovski, mette dentro al volo di destro. Un minuto prima i granata avevano sostituito Colpani, visto poco, con Scaglia. Al 67’ l’Ascoli sembra accusare il colpo e il Trapani ne approfitta: Nzola e Jakimovski tengono palla ma perdono l’attimo propizio per il tiro. Poi fallo in attacco per i granata. Intanto comincia a piovere e fra i giocatori si fa sentire la stanchezza. Al 79’ Baldini sostituisce Fornasier con Da Silva. All’84’ il vantaggio incredibile dei padroni di casa. Rimessa laterale dell’Ascoli, con Da Cruz che supera Da Silva sulla destra: pallone in mezzo e deviazione sfortunata di Luperini che infila la propria porta. Lo stesso Luperini si vede un gol annullato a due minuti dalla conclusione.

Il giocatore granata si inserisce da dietro e batte Lanni, ma il guardialinee segnala fuorigioco. Allo scadere contropiede vincente dei bianconeri: Da Cruz vince il duello con Scognamillo, poi batte Dini mettendo nell’angolino basso. Infine l’espulsione di Scognamillo e Da Cruz e la partita si conclude lì. Vince con fatica l’Ascoli, un incontro che il Trapani dopo il pareggio di Ferretti aveva in mano. Due formazioni con allenatori debuttanti che sono sicuramente da rivedere e hanno bisogno di qualche rinforzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X