DA GDS IN EDICOLA

Alcamo, iscrizione definita: ma il caso stadio blocca tutto

di
Calcio, Trapani, Calcio

«Ho iscritto l'Alcamo al prossimo campionato di Eccellenza, ma consegno le sue chiavi al sindaco». Lo dichiara Baldo Marchese, principale motore economico della società bianconera, il quale tiene a puntualizzare che le difficoltà non derivano da problemi economici e, quindi, non sono legate «alla reperibilità dei 6 mila euro da versare in Lega per l'iscrizione».

I problemi dell'Alcamo, dice Marchese, sono «di natura ben più complessa. Primo tra tutti quello dello stadio». Lo stato di abbandono in cui continua a versare il terreno di gioco del «Lelio Catella» è un primo fattore che scoraggia la dirigenza bianconera.

«Ogni anno è sempre la stessa storia - spiega Marchese -. Campo che non è mai pronto per giocarci sin da subito, con la società che deve cercare di settimana in settimana il campo per disputare le gare interne di campionato. Questo problema persiste ormai da diversi anni e costringe la società a sobbarcarsi altre spese non previste nel budget iniziale, oltre a perdere la fiducia dei tifosi che sottoscrivono l'abbonamento».

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X