stampa
Dimensione testo
DAL GDS IN EDICOLA

Il Marsala sfida la Turris e spera nella serie C

di

Marsala oggi a Torre del Greco per la finalissima play off con la Turris, con in palio punti importanti per sperare nel ripescaggio in C. Dopo una stagione fantastica, che ha visto gli azzurri piazzarsi in terza posizione alle spalle del Bari (già promosso in C) e della “corazzata” Turris (giunta seconda), per il Marsala la sfida contro i corallini è la partita più importante della storia calcistica degli anni Duemila.

Sin qui, con il “vecchio” Marsala 1912 (quest'anno retrocesso in Promozione), è stata una continua altalena dopo i fasti della C1 dal '98 al ‘99, tra serie D, Eccellenza e Promozione.

Da due stagioni a questa parte, invece, il “nuovo” Marsala, importato e trasferito a Capo Boeo in fretta e furia dalla vicina Custonaci ad iniziativa di un gruppo di appassionati, non ha fatto altro che vincere (con Chianetta prima, con Giannusa adesso, ndr), aggiudicandosi il torneo di Eccellenza e approdando agli spareggi play-off. Spareggi che domenica scorsa hanno visto capitan Sekkoum e soci ancora una volta grandi protagonisti nella semifinale col Portici (piegato per 2 a 1 con reti di Manfrè e Balistreri); mentre questo pomeriggio concluderanno la loro avventura al Liquori di Torre del Greco.

L’articolo nell’edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X