stampa
Dimensione testo
SERIE C

Il Trapani batte la Paganese, il secondo posto è matematico

di

Ad una giornata dalla conclusione della regular season, al Trapani basta un punto per la matematica certezza del secondo posto e i granata ne conquistano addirittura tre superando al Provinciale una Paganese alla ricerca di un risultato utile per poter disputare i play out ed evitare la retrocessione diretta.

Nel primo tempo il confronto si mostra abbastanza aperto con continui capovolgimenti di fronte. Mancano comunque le emozioni. L’unica è al 41’ grazie al difensore granata Scognamillo il quale, dopo azione convulsa in area, porta avanti la propria squadra mettendo in rete di piatto da pochi passi.

Nella seconda parte della gara il tecnico Italiano sostituisce l’attaccante Evacuo con Nzola. Praticamente a livello tattico non cambia nulla. Al 57’ cross dalla destra di Costa Ferreira per il colpo di testa di Tulli che sfiora il palo alla destra del portiere Santopadre. Al 61’ il pareggio ospite su calcio piazzato ad opera di Scarpa con effetto a girare su cui il guardiapali granata Dini non può fare nulla.

Al 68’ la squadra campana va vicina al gol con un diagonale di Parigi su cui Dini salva in angolo. Al 78’ Italiano sostituisce Costa Ferreira con Scrugli e Tulli con Fedato. La partita non è esaltante.

Il Trapani continua a macinare gioco ma non costruisce azioni che possono impensierire la retroguardia della squadra guidata da Alessandro Erra. Quando nessuno se lo aspetta ecco al 90’ il gol del vantaggio granata ad opera di Fedato che raccoglie di testa, tutto solo, un assist di Scrugli. Poi l’incontro non ha più storia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X