stampa
Dimensione testo
SERIE C

Il Trapani batte il Potenza e blinda il secondo posto in classifica

di

Il Trapani batte di misura il Potenza (2-1) con una gara giudiziosa che ha visto la squadra granata molto volenterosa ma non molto produttiva e propensa agli errori nel primo tempo. Nella ripresa i granata hanno giocato alla propria maniera e hanno conquistato meritatamente il successo per tenere ben salda la seconda posizione in graduatoria. Per la cronaca il Trapani mette in evidenza subito le proprie velleità e insidia la porta potentina con la difesa ospite pronta a ribattere gli assalti granata.

Poi è il Potenza del tecnico Giuseppe Raffaele che comincia a far gioco e a mostrare gli artigli. Al 25’ si libera bene Fedato ma dal limite manda in porta una bordata da dimenticare. Qualche secondo dopo è Toscano a tentare la sortita con la sfera di cuoio che si perde di poco a lato. Al 29’ risponde il Potenza con una ripartenza di Guaita che riesce a ipnotizzare due difensori granata ma il suo tentativo finisce alto. Poco dopo è il trapanese Ferretti a sprecare da distanza ravvicinata. Il confronto è abbastanza combattuto.

Al 41’ è il francese Taugourdeau a mandare alle stelle da favorevolissima posizione. Nella ripresa il tecnico Italiano inserisce in avanti Nzola per lo spento Fedato. Poi al 56’ mette dentro Scrugli per Costa Ferreira. Al 58’ palla-gol per il Trapani con Evacuo che tira addosso al portiere su servizio di Nzola. Qualche secondo dopo i granata passano con Aloi che riprende una corta respinta della difesa ospite e mette sotto la traversa di prima intenzione senza che il portiere Deza possa far nulla. Al 68’ il raddoppio trapanese: Ferretti mette una palla in area, tira Aloi, respinge il portiere Breza ed Evacuo bene appostato mette nel sacco per il 2-0. Al 71’ il granata Taugourdeau và a terra nella propria area, nessuno interrompe il gioco, ne approfitta il Potenza che accorcia le distanze con un tiro del nuovo entrato Piccinni.

Al 77’ Ramos sostituisce Lomolino. All’85’ un altro cambio in casa trapanese, Tulli per Ferretti. Sono cinque i minuti di recupero. Al 92’ il Potenza pareggia con Genchi ma il guardalinee era fermo con la bandierina alzata per un fuorigioco netto e la rete viene annullata. C’è qualche schermaglia tra le due panchine. Poi finisce 2-1 per la squadra di Italiano.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X