stampa
Dimensione testo
CALCIO

Trapani sprecone, pari in trasferta col Potenza

di
potenza-trapani, serie c, trapani calcio, Trapani, Calcio, Sport
Vincenzo Italiano, tecnico del Trapani

Solito Trapani da trasferta coglie un punto nel turno infrasettimanale di Potenza. I granata nella prima parte non hanno saputo concretizzare tre importanti palle gol. Poi calano nella ripresa e subiscono il gol potentino. Ci è voluta una invenzione di Corapi per salvare la faccia. Insomma i granata non riescono ad imporsi in campo esterno.

Per la cronaca, parte di gran carriera il Trapani. Al 3’ azione invitante per Evacuo che spara a botta sicura ma il tiro è centrale e il portiere non si fà sorprendere. Al 20’ interessante servizio dalla destra di Corapi per Golfo che di piatto regala un pallone al guardia pali potentino Ioime. Il giocatore sembra che non abbia mandato in porta in maniera decisa e l’occasione è andata a farsi benedire. Il Trapani fà la partita.

La formazione di casa è tutta nella propria metà campo. Alla mezzora ottima azione di Golfo che serve Evacuo il quale si porta al tiro ma ancora una volta il portiere in uscita riesce a ribattere la conclusione. Terza occasione da gol per i granata. Il tecnico potentino Raffaele cerca presenze in avanti e tenta soluzioni che risultano però vane. Il primo tempo si chiude con Italiano poco soddisfatto della prestazione degli interni del centrocampo Aloi e Toscano. In ogni caso nella prima tranche della contesa, in fase offensiva si è vista solo la squadra granata.

Nella seconda parte del confronto il Potenza appare più motivato. Al 67’ Italiano sostituisce Golfo con N’Zola. Al 72’ l’incredibile vantaggio dei padroni di casa con il nuovo entrato Salvemini che sfrutta un cross dalla destra, anticipa Pagliarulo e batte Dini. Il tecnico granata fà entrare Scrugli per Garufo. All’80’ il pareggio granata su tiro di punizione perfetto di Corapi. Gran gol nel momento più difficile della squadra granata. Nei quattro minuti di recupero è il Potenza a farsi vivo in due occasioni creando grattacapi alla difesa trapanese.

L’incontro però si chiude sull’ 1-1 ed è pari e patta. Per il tecnico Italiano “la sconfitta sarebbe stata troppo severa, meno male che Corapi si è inventato questa magia su calcio di punizione”. Per l’allenatore del Potenza Raffaele “abbiamo disputato un secondo tempo eccezionale. Il risultato ci sta stretto per le occasioni avute nel finale. I tre punti erano alla nostra portata e rimaniamo con l’amaro in bocca in seguito ad un gol subìto che si vede raramente”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X