stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Il Trapani bloccato in casa dalla Pro Vercelli: finisce 1 a 1
SERIE B

Il Trapani bloccato in casa dalla Pro Vercelli: finisce 1 a 1

di

TRAPANI. Il Trapani spreca nel primo tempo e subisce un pareggio nel finale quando credeva d’avere la gara in pugno. Per la cronaca nella prima fase dell’incontro le formazioni si fronteggiano nella zona nevralgica del campo. Il taccuino è povero di azioni rilevanti. Al 26’ il Trapani perde il difensore Terlizzi per problemi muscolari che viene rilevato da Pagliarulo. Dopo due minuti la prima insidia degli ospiti che colpiscono il palo in seguito ad una conclusione dal limite di Castiglia.

Al 32’ il Trapani risponde in azione di ripartenza con Coronado che lancia Citro il quale da pochi passi tenta una palombella che viene intercettata da Pigliacelli. Un minuto dopo è lo stesso Coronado a portare in vantaggio i granata con una azione insistita. Il suo piatto destro non concede scampo al portiere. Al 38’ il Trapani vicino al raddoppio con un cross di Rizzato che raggiunge Citro il quale da ottima posizione batte a colpo sicuro però sul corpo del portiere ospite. Nella ripresa al 67’ i granata vanno in rete con Pagliarulo che mette dentro da distanza ravvicinata ma l’arbitro annulla per fuorigioco dello stesso giocatore. Al 77’ la Pro Vercelli raggiunge il risultato di parità con una zampata vincente da pochi passi del nuovo entrato Beretta. Cosmi inserisce Torregrossa (al rientro dopo un lungo infortunio) per Citro per dare più freschezza al reparto avanzato. L’ultima azione pericolosa dei granata è di Coronado al 92’ ma il suo tiro pericoloso in area Coronado viene bloccato bene da Pigliacelli.

L’allenatore del Trapani, Serse Cosmi: “Sicuramente una parte della tifoseria ha fatto un passo indietro. Cominciare a criticare quasi subito non fa bene alla squadra. Credere che giocare contro la Pro Vercelli sia qualcosa di semplice o pensare che si debba vincere sicuro è sinonimo di mentalità sbagliata. Mi dispiace ma non sono contento di questo. La curva ci sostiene ma qualche altro ci butta giù.

Riguardo alla partita ho visto nel primo tempo un Trapani meno brillante delle altre occasioni prima che loro cogliessero il palo. Poi la squadra ha reagito ed ha avuto le sue buone opportunità. Nella ripresa ho chiesto ai ragazzi di essere attenti e di cercare di chiudere la partita però la squadra non era quella di altre occasioni. Credevo ad un problema fisico ma invece era solo psicologico. Negli ultimi minuti abbiamo avuto una fiammata ma a nulla è servita”. Sul gol annullato al Trapani, Cosmi fa riferimento alla scarsa precisione arbitrale affermando che “non capisco come mai dopo che la palla è entrata l’assistente di linea abbia esitato prima di alzare la bandierina. Prima è stato fermo. Poi ha sbandierato. Chissà cosa aspettava. Siamo alle solite”.

 

L’ allenatore della Pro Vercelli, Claudio Foscarini: “Sono molto contento perché ho visto una Pro Vercelli coraggiosa. L’approccio alla gara è stato giusto. La squadra mi è piaciuta. Nella ripresa siamo stati bravi a non disunirci. Il pareggio è certamente meritato. Oggi ho notato un’altra Pro Vercelli. Abbiamo sicuramente rischiato per il nostro punto debole  che è la costruzione del gioco dove invece è abile il Trapani però siamo riusciti a sopperire a questa nostra carenza e il risultato ci ha dato ragione”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X