stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Trapani in attesa dell’assalto al barese Caputo
SERIE B

Trapani in attesa dell’assalto al barese Caputo

di
L’attaccante è legato al club pugliese da altri due anni di contratto, ma ai «galletti» non piace l’idea del prestito

TRAPANI. Le valigie le ha pronte da tempo, a fargli la corte sarebbero almeno 4 società ma Simone Basso, l'esterno classe 1982 che il Trapani ha posto sul mercato, rimane ancora in granata. Ieri addirittura è partito per San Cataldo, con la squadra, per l'amichevole programmata con la locale formazione. Rimane, però, fuori dal progetto tecnico, trattandosi di un esterno «classico» che nel 4-3-1-2 di Serse Cosmi non ha alcuna collocazione. Il contratto gli sarebbe stato rinnovato sol perché era previsto, nel precedente, che sarebbe avvenuto automaticamente in caso di salvezza.

Alla sua uscita rimane legato il perfezionamento dell'ultima trattativa di mercato «ma sempre ammesso che il comandante Vittorio Morace sia d'accordo», afferma il direttore sportivo granata Daniele Faggiano anche se sa benissimo che il presidente non si tirerebbe indietro (non l'ha mai fatto) per venire incontro alle necessità della squadra. Ormai pare chiaro che l'unico obiettivo è Francesco «Ciccio» Caputo che, essendo una «creatura» di Faggiano (che lo ha scoperto ai tempi del Noicattaro), sarebbe felicissimo di vestire la casacca granata e per questa ragione non ha ancora messo la firma su uno dei tanti contratti che gli sono stati offerti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X