stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Incendiò la casa di un poliziotto, confiscati beni ad un 37enne di Erice
NEL TRAPANESE

Incendiò la casa di un poliziotto, confiscati beni ad un 37enne di Erice

Dà fuoco alla casa di un agente penitenziario e gli viene tolta la sua.

Beni per 150 mila euro sono stati confiscati dalla guardia di finanza e dalla polizia di Trapani ad un pregiudicato di 37 anni, residente a Erice.

L’uomo, sottoposto anche alla sorveglianza speciale, è stato più volte condannato in via definitiva per reati contro il patrimonio e la persona, con atteggiamenti estorsivi e intimidatori.

In una occasione, nel 2014, aveva rubato e danneggiato le moto di proprietà di due agenti di polizia penitenziaria, in servizio presso la casa di reclusione di Favignana, e appiccato il fuoco all’interno dell’abitazione di uno di loro. Più recentemente, si era reso colpevole di ricettazione di attrezzi per l’edilizia.

Con le risorse che aveva accumulato con le attività criminali, aveva potuto acquistare la propria abitazione di residenza, oggi confiscata, il cui valore si aggira sui 150 mila euro.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X