stampa
Dimensione testo
SI ATTENDE L'AUTOPSIA

Omicidio-suicidio a Castelvetrano, la donna è stata strangolata e pugnalata

femminicidio Castelvetrano, Gino Damiani, Rosalia La Gumina, Trapani, Archivio
Le fasi dopo la tragedia. Foto di Francesca Capizzi

Si attende per lunedì prossimo l'autopsia sulle salme di Rosalia La Gumina e Gino Damiani, i coniugi trovati morti ieri nella loro casa di via Alcide De Gasperi, a Castelvetrano.

La coppia discuteva sulla separazione, i carabinieri, che indagano, sono certi che si sia trattato di un omicidio-suicidio.

Dall'ispezione cadaverica, conclusa ieri a tarda sera, è emerso che Gino Damiani ha ucciso la moglie strangolandola e pugnalandola una decina di volte prima di uccidersi.

Omicidio-suicidio a Castelvetrano, strada chiusa: le foto dopo la tragedia

L'uomo si è lasciato trafiggere da un coltello con una lunga lama che ha bloccato a un braccio della moglie ormai priva di vita. L'indagine viene condotta dai carabinieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X