stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Condannato per bancarotta, ha divieto di dimora a Mazara: imprenditore vive sullo yacth

Condannato per bancarotta, ha divieto di dimora a Mazara: imprenditore vive sullo yacth

Trapani, Archivio

MAZARA DEL VALLO. Condannato al divieto di dimora nel Comune di Mazara del Vallo decide di scontare la pena sul proprio yacht ormeggiato nel porticciolo turistico di Marsala. Protagonista della vicenda è Vito Signorello, 46 anni, imprenditore, di Mazara, accusato di bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale, pre e post fallimentare. Per lui la Procura di Marsala aveva chiesto gli arresti domiciliari, ma il gip Annalisa Amato ha concesso una misura meno afflittiva.

Signorello, conosciuto come Vito «Paparedda», è il legale rappresentante della «Oasi Mare srl», dichiarata fallita dal Tribunale di Marsala  nel marzo 2012. La società è proprietaria del lussuoso Hotel Visir di Mazara, un 4 stelle superior realizzato nei pressi della località balneare di Tonnarella. Il buco economico della società fallita è stato stimato dagli inquirenti in oltre sette milioni di euro. Signorello avrebbe, secondo l'accusa, falsificato i libri e le scritture contabili della Oasi Mare con diversi espedienti contabili (saldo cassa negativo, differenze tra saldi bancari effettivi e contabilità, doppia registrazione di fatture passive, assegni tratti su conti correnti di altre società a lui riconducibili ma con timbro di traenza di diversa società). Tutto ciò a danno dei creditori. In concorso con Gabriele Genna, anch'egli indagato per bancarotta, avrebbe inoltre, per i magistrati, occultato o distratto dalla procedura fallimentare della Oasi Mare somme provento dell'attività imprenditoriale della Relax and Glamour srl, la società che attualmente gestisce, in locazione, l'Hotel Visir. A condurre l'indagine, coordinata dal procuratore Alberto Di Pisa e dal sostituto Anna Sessa, è stata la sezione di pg della Guardia di finanza della Procura di Marsala. A Mazara, Signorello gestisce anche il Greta hotel con annesso distributore di carburanti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X