stampa
Dimensione testo

Castelvetrano, sindaco conferma: «Imu non pagata dagli albergatori»

Felice Errante: «Il novanta per cento delle imprese non è stato in grado di versare l’imposta a gennaio»

CASTELVETRANO. Quasi tutti gli albergatori di Castelvetrano non hanno pagato l’IMU a Gennaio 2013 . Il dato è stato confermato anche dal sindaco di Castelvetrano, Felice Errante. "E’ un problema serio quello degli albergatori ha dichiarato Errante- molti di loro, il 90% circa ,non ha pagato la rata di gennaio. L'applicazione dell' aliquota è pesante,la legge andrebbe modificata. Su questo punto- aggiunge il primo cittadino- ci siamo confrontati con gli imprenditori che hanno giustamente attivato azione di ricorso. Certo, considerare gli alberghi alla stregua della seconda abitazione non risponde alle reali esigenze. Il comune ha solo applicato la legge. Ovviamente , il mancato pagamento dell'IMU farà mancare delle risorse finanziarie dal gettito previsto nelle casse comunali”. Infatti il mancato pagamento dell'Imu da parte di molte aziende alberghiere, comporterà una riduzione degli introiti per il comune che sarà quantificata nelle prossime settimane. Le aziende del settore , in città sono decine. Il sindaco Errante, ha anche avuto parole di elogio per gli imprenditori turistici locali per il comportamento avuto nella vicenda, contrariamente ad altre località dove, la protesta, è stata più veemente. Gli imprenditori dal canto loro motivano cosi l' impossibilità a pagare l’IMU:” Manca la liquidità e non si può pagare l’imposta municipale unica, voluta dal governo Monti". Lo dice senza indugi Giuseppe Gandolfo operatore del settore. Sono tutti gli operatori alberghieri di Castelvetrano che lanciano un appello, sulla grave situazione finanziaria in cui versano diverse attività . Tremende le cifre dovute dai titolari delle strutture alberghiere per l’IMU. Si va da un minimo di 25 mila Euro fino a punte di 130.000 Euro . Un esborso che molti imprenditori non hanno potuto sostenere. “ Siamo ad un passo dalla chiusura- continua Peppe Gandolfo. Il quadro è drammatico: Il calo di fatturato e degli utili registrato nel 2012, le banche che non ci aiutano la situazione è allo stremo confidiamo nella collaborazione del sindaco in attesa che si insedi il nuovo Governo”.Intanto,la questione IMU finisce in consiglio comunale. IL consigliere Beppe Berlino ha presentato di recente una interrogazione sulla vicenda al sindaco Errante. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X