"Casa degli orrori" a Castellammare, le famiglie si costituiranno parte civile

di

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Sono in carcere da un giorno le quattro persone che sono accusate di maltrattamenti agli anziani ospitati nella casa di riposo di Castellamare del Golfo. Si tratta di due donne castellammaresi, Rosanna Galatioto, di 48 anni,  e Anna Maria Bosco, di 46 anni, e due alcamesi Marianna Rizzo, di 31 anni e Matteo Cerni, 66 anni.

Le tre donne sono state portate nel carcere dei Pagliarelli di Palermo, mentre l’uomo è stato portato nel carcere di Trapani.

I quattro arrestati dovranno rispondere di sequestro di persona aggravato in concorso, violenza privata pluriaggravata continuata in concorso e maltrattamenti aggravati contro familiari e conviventi in concorso.

“La fase delle indagini si è conclusa – spiega il capitano della compagnia dei carabinieri di Alcamo, Giulio Pisani - Nella casa di riposo gli anziani sono curati da tre operatrici che sono risultate affidabili. Per i quattro arrestati il giudice deve effettuare l’interrogatorio di garanzia e poi verrà fissata la prima udienza. Intanto i parenti delle vittime hanno espresso l’intenzione di costituirsi parte civile durante il processo”.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X