GIUNTA

Il rimpasto a Castelvetrano divide la città

di

CASTELVETRANO. La rimodulazione della Giunta Errante stimola, inevitabilmente, le prime reazioni. Il primo gruppo ad esprimersi è stato quello di «Sicilia Futura», che all' interno dell' amministrazione Errante era rappresentato, fino a mercoledì, da Salvatore Stuppìa e adesso da Nicola Li Causi. Un passaggio ampiamente condiviso, almeno secondo quanto più volte spiegato dallo stesso Errante.

«Nel rispetto delle dinamiche politico -amministrative comunico - scrive Stuppìa nella qualità di presidente del gruppo -che d' intesa con i vertici del movimento politico Pdr - Sicilia Futura - Totò Cardinale e Vincenzino Culicchia, e Giacomo Scala - è mia ferma intenzione occuparmi in modo completo ed incisivo della implementazione del movimento a Castelvetrano e nei comuni limitrofi, ciò per dare seguito al ruolo affidatomi di coordinatore. Per tale motivo ho lasciato la carica di assessore comunale di Castelvetrano e intendo dedicarmi alla costituzione di un direttivo consono alle attività di rilancio e miglioramento del nostro territorio. Il tutto avverrà in una manifestazione pubblica dopo i mesi estivi».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook