IL CASO

Fondali insabbiati al porto di Mazara, il sindaco si ribella

di

MAZARA DEL VALLO. «Alla Regione non bastano sei anni e 4 mesi per una gara di appalto e il Comune rischia di perdere 2 milioni e 200 mila euro perl' escavazione del fiume Màzaro». Lo afferma il sindaco Nicola Cristaldi per il mancato dragaggio del fiume «nonostante - dice - gli sforzi fatti e le innumerevoli conferenze di servizio che si sono succedute in questi anni con la Regione che non si d ci de a sbloccare i lavori nonostante le continue rassicurazioni che sono giunte dal commissario straordinario Calogero Foti».

La gara per l' escavazione del porto, finanziata dalla co munità europea per circa 2 milioni e 200 mila euro, è stata fatta ed anche assegnata ma i lavori non vengono consegnati per è sorto l' inghippo con il servizio 1 Via - Vas del dipartimento ambiente che vuole vederci chiaro sui fanghi che verrebbero prelevati e sul deposito degli stessi nella cosiddetta colmata B. È questo il nodo del contendere perché l' associazione ambientalista locale Pro Capo Feto ha fatto pervenire proprio al servizio 1 una relazione sulla colmata B che per l' associazione sarebbe una "laguna" dove gli uccelli migratori provenienti dall' Africa possono trovare ristoro, per il sindaco Nicola Cristaldi è una «pozzanghera».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook