LIBERO CONSORZIO COMUNALE

Assistenza scolastica ai disabili, c’è la proroga a Trapani

di
Prelevati circa 88 mila euro dal fondo di riserva per assicurare il servizio agli alunni degli istituti di ogni ordine e grado della provincia

TRAPANI. Al fine di assicurare, nelle more dello svolgimento della nuova gara d’appalto, la prosecuzione del servizio di assistenza scolastica per gli alunni sordi, ciechi e con disabilità psico-fisica frequentanti le Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado di tutto il territorio, il commissario del Libero Consorzio Comunale di Trapani (l’ex Provincia) Ignazio Tozzo ha deciso di prelevare circa 88 mila euro (esattamente 87.925,10) dal fondo di riserva.
Già lo scorso mese di novembre, con una determina del dirigente Diego Maggio che aveva accolto, facendola propria, la proposta della responsabile del procedimento Maria Megna, era stato deciso di prorogare il precedente appalto che era stato aggiudicato alla Cooperativa «Azione Sociale» di Caccamo (Palermo).

La Cooperativa aveva comunicato, infatti, di avere esaurito le ore di assistenza scolastica relative all’affidamento dell’appalto, dichiarando, nel contempo, la propria disponibilità a proseguire il servizio. Cosa che le è stata assicurata sulla base della obbligatorietà «ex lege» che è in capo all’Ente di assicuralo «al fine di rendere effettivo il diritto allo studio dei soggetti disabili». E, quindi, l’utilizzo delle risorse disponibili nel fondo di riserva si è reso possibile per la necessità di evitare periodi di interruzione.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X