Castellammare, avvelenato un randagio

Viveva da anni nella zona di contrada Fraginesi. Da molti anni il cabarettista Rocco Di Liberti nonché animalista si batte affinchè anche Castellammare abbia un canile e finalmente poter risolvere il problema

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Il problema randagismo a Castellammare diventa sempre più una problematica da risolvere al più presto. Un grave atto è stato compiuto nella cittadina del golfo dove è stato avvelenato alla periferia del paese e precisamente in contrada Fraginesi : un cane randagio che si aggirava indisturbato e senza arrecare danno a nessuno è stato avvelenato.
Da molti anni il cabarettista Rocco Di Liberti nonché animalista  si batte affinchè  anche Castellammare abbia un canile e finalmente poter risolvere il problema del randagismo, nei mesi scorsi c’è stato un incontro con il sindaco Marzio Bresciani  e l’amministrazione comunale  che sono stati disponibili a risolvere questo problema ma fino ad oggi non è successo niente  e i randagi  camminano indisturbati tra le vie cittadine.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X