stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport Formula 1, l'ex pilota Jean Alesi è cittadino onorario di Alcamo: "Legato alle mie origini siciliane"

Formula 1, l'ex pilota Jean Alesi è cittadino onorario di Alcamo: "Legato alle mie origini siciliane"

"Essere legato alle radici, alla propria terra d'origine, è una cosa fondamentale. E io con Alcamo non ho mai perso il mio rapporto d'affetto. Mio papà non ha venduto la casa e noi ci torniamo, soprattutto, durante il periodo estivo".

Lo ha detto Jean Alesi (al secolo Giovanni Roberto), ex pilota e ambasciatore della F1, che oggi ad Alcamo ha ricevuto la cittadinanza onoraria.

Alesi per la prima volta è entrato in Comune: "Lo avevo sempre visto da fuori…". Il pilota è tornato ad Alcamo col papà Franco e il figlio John di 12 anni: "Non mi sarei mai aspettato che un giorno avrei ricevuto un premio così importante nella città dove è nato mio padre da dove si sono costruite le basi per la nascita della mia famiglia. - dice - Oggi posso dire finalmente di essere un cittadino alcamese anche io".

Quando può Jean Alesi viene a trascorrere qualche settimana di vacanza ad Alcamo.

"Mio papà ha avuto la possibilità di tenere la casa dove è nato, potendola ristrutturare. Con la nascita dei miei figli questo legame si è rafforzato. Io, quando ero in Formula Uno, non potevo venire spesso, - racconta - ma ero felice che i miei figli, insieme ai miei genitori, fossero qui. Ora che sono più libero mi sto godendo di più la Sicilia".

La passione per le auto e la velocità Jean Alesi l'ha coltivato sin da piccolo. Tutto è nato nell'officina che il padre, emigrato nel '59 da Alcamo, aveva intanto aperto in Francia:

"Ricordo che dopo la scuola andavo in officina e mi sedevo dentro le macchine dei clienti. Afferravo il volante ma non dovevo toccare i pedali. Da lì ho capito la mia passione per le auto. Quando dicevo a mio nonno che volevo fare il pilota lui sorrideva e mi diceva che quello non era un lavoro. Poi sono arrivati i successi col kart, Formula 3 e poi è arrivata la Formula 1". Ad Alcamo l'ex pilota è stato accolto da due ali di Ferrari del Club di Palermo, schierate in piazza Ciullo.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X