stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura Antonella Ruggiero ha aperto 'A Scurata nel teatro di tufo dello Stagnone di Marsala

Antonella Ruggiero ha aperto 'A Scurata nel teatro di tufo dello Stagnone di Marsala

È stata la magica voce di Antonella Ruggiero, ad aprire ieri sera nella suggestione del teatro sul mare "Pellegrino 1880", nella riserva naturale dello Stagnone di Marsala, la quinta edizione della rassegna "'A Scurata - Cunti e canti al calar del sole" con lo spettacolo "La Buona Novella" di Fabrizio De André.

Ieri sera l'omaggio ad una delle più belle e suggestive opere di Faber con la voce dell'ex solista dei Matia Bazar, genovese come il cantautore. Ruggiero ha cantato accompagnata dai suoni dei Musicanti di Gregorio Caimi, con Luana Rondinelli e la Corale Carpe Diem diretta da Fabio Gandolfo.

"Quegli stessi valori, ancora attualissimi, di cui cantava De André – dice Gregorio Caimi, direttore artistico della rassegna - abbiamo voluto riportarli nel cuore del Mediterraneo, in un luogo come la salina che è trionfo di bellezza ed emblema della sinergia tra natura e opera umana. Abbiamo ancora bisogno di una "Buona Novella" che, essendo sul mare, divenga anche acqua salvifica".

Tutti gli spettacoli in programma si svolgeranno in questo scenario: un teatro ricavato all'interno di una vasca dell'antica Salina Genna, realizzato con blocchi di tufo, e con sedute di legno gli artisti si esibiscono a pelo d'acqua mentre gli spettatori circondano ad emiciclo le performance su un luminoso pavimento di sale che riflette la luce del tramonto creando un grande suggestione e fascino. La rassegna chiude i battenti il 30 agosto con Mario Venuti che in "Solo" racchiude e celebra trent'anni di carriera ma tra i dieci spettacoli del cartellone da segnalare il 29 luglio "Elena", che rivive con Mita Medici in una speciale edizione pensata per il teatro sul mare.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X