stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura Tutto pronto, a San Vito Lo Capo parte il Cous Cous Fest

Tutto pronto, a San Vito Lo Capo parte il Cous Cous Fest

di

È tutto pronto, a San Vito Lo Capo riparte il Cous Cous Fest. La venticinquesima edizione che regalerà dieci giorni di cucina, incontri, spettacoli, cultura e integrazione. Inizia oggi - 16 settembre - uno degli eventi culinari più attesi dell’anno, che fino a domenica 25 settembre intratterrà chiunque partecipi. Lo slogan per queste nozze d’argento è «Love never stops» proprio come cuore e motore di promozione della pace, dello scambio e la multiculturalità. Scambio che avverrà attraverso chef internazionali, degustazioni, incontri ed anche concerti gratuiti sulla spiaggia.

Concerti che saranno aperti questa sera da Dargen D’Amico e che poi a seguire vedranno sul palco Eugenio Bennato, Antonella Ruggiero, la Med free Orkestra e ancora Ermal Meta, Piero Pelù, Lello Analfino, l’orchestra Notte della Taranta, Shantel, Agricantus, Brama, Eman e Cordia.

Una line-up di tutto rispetto che giorno dopo giorno accompagnerà il pubblico. E per quanto riguarda il lato culinario, il festival dedicherà il primo fine settimana al campionato italiano di cous cous targato Conad e poi al campionato del mondo, il Bia cous cous world championship, una gara tra chef internazionali all’insegna dello scambio e dell’integrazione che vedrà la partecipazione di otto squadre provenienti da Argentina, Brasile, Costa d’Avorio, Francia, Italia, Marocco, Palestina e Tunisia. «Il Cous Cous Fest è nato con me - ha dichiarato Giuseppe Peraino, sindaco di San Vito Lo Capo - è un evento in cui ho creduto e che ho sempre portato avanti. Poter festeggiare oggi i suoi 25 anni di storia da primo cittadino per me è una grande emozione. Parliamo di un festival che è sempre stato il portabandiera di temi come l’accoglienza della diversità, lo scambio, l’incontro e l’integrazione tra culture. Anche quest’anno vogliamo lanciare un messaggio di pace in un momento in cui il mondo ne ha particolare bisogno». Insomma, questa edizione si aprirà a partire dalle 11 del mattino con eventi e tavole rotonde che riguarderanno il turismo, l’enogastronomia, l’agricoltura e l’economia. Poi alle 17.30 si inizia con il campionato italiano di cous cous ed alle 21, sul palco in spiaggia (prima del concerto) la cerimonia dedicata ai 25 anni del festival, dove verrà anche lanciato lo slogan ed un video celebrativo.

Per quanto riguarda il concerto di Dargen D’Amico, l’inizio è previsto alle 22.30 momento in cui l’artista pop-rap, che ha saputo unire lo stile rap alla tradizione cantautorale italiana e la musica classica all’elettronica, ricorderà a tutti Dove si balla - hit lanciata al Festival di Sanremo - fino al 25 di settembre. Da domani spazio ad una line-up ricca di grandi nomi, come detto. Domani, il concerto sarà nelle mani di Eugenio Bennato che insieme ai TarantaPower presenterà un live dedicato alla musica popolare dell’Italia meridionale. Domenica 18 con la voce dei Mattia Bazar, Antonella Ruggiero, insieme a I Musicanti farà un live show a partire dalle 21. Ad aprire la settimana del 20 è la Med Free Orkestra e ancora Ermal Meta martedì 20, fra libro e musica, per poi lasciare spazio a Eman e Cordio. Mercoledì toccherà a Piero Pelù che parlerà del suo romanzo prima che Brama farà il suo live. Giovedì 22 sarà il turno di Lello Analfino. Chiuderanno, domenica 25, gli Agricantus. Ticket sul sito www.couscousfest.it o alle biglietterie di San Vito Lo Capo.

Gds.it media partner

Dirette, interviste, approfondimenti, storie e curiosità per cogliere ogni sfumatura della manifestazione di San Vito Lo Capo. Il Giornale di Sicilia, Gds.it, Tgs ed Rgs - del gruppo editoriale Ses - sono media partner della manifestazione che quest’anno festeggerà le nozze d’argento. Una prestigiosa ricorrenza impreziosita dalla presenza di Salvo La Rosa, direttore artistico delle emittenti Tgs ed Rgs, che a partire da lunedì 20 e fino al 25 settembre - il giorno di chiusura del Cous Cous Fest - realizzeranno servizi speciali, interviste e collegamenti che verranno poi trasmessi sia su Tgs - che va in onda sul canale 12 del digitale terrestre - che su Rgs. Ogni giorno Gds.it e il Giornale di Sicilia seguiranno la manifestazione.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X