stampa
Dimensione testo

Omicidio-suicidio, si ferma Castelvetrano: ai funerali palloncini rossi contro la violenza sulle donne

Fiocchi e palloncini rossi, messaggio contro la violenza sulle donne, commozione, dolore. Castelvetrano si è fermata oggi per i funerali, nella chiesa di Santa Lucia, di Daniela La Gumina, 47 anni, uccisa da sette coltellate sferrate dal marito Gino Damiani 59 anni, che si è poi a sua volta ucciso.

Per volere dei familiari i funerali dei due coniugi si sono tenuti in due chiese diverse e in due momenti diversi. Quelli dell'uomo si sono svolti, invece, questa mattina nella chiesa di San Francesco.

Folla e fiocco rosso sul petto dei presenti per volontà della figlia e del figlio dei due coniugi. Ieri pomeriggio è stata effettuata l'autopsia sui corpi. E ha accertato che le coltellate sono state sette, di cui due mortali al petto. Hanno colpito anche cuore e polmoni. L'esame autoptico ha confermato che non c'è stato strangolamento.

La donna voleva separarsi dal marito, aveva già preparato scatoloni e valigie per andar via dall'appartamento di via Alcide De Gasperi, che però è diventata la scena del terribile omicidio-suicidio. Lì, venerdì mattina, sono stati ritrovati i due corpi, uno sull'altro.

Foto di Francesca Capizzi

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X