stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Foto Archivio Castelvetrano, Menfi e Porto Empedocle: studenti alla scoperta del mare

Castelvetrano, Menfi e Porto Empedocle: studenti alla scoperta del mare

Con le ultime attività di Castelvetrano, Menfi e Porto Empedocle si è conclusa la campagna per la sensibilizzazione e di educazione ambientale e alimentare dal titolo Coast to Coast tra Selinunte, Sciacca e Vigata promossa dal Flag Il Sole e l’Azzurro che ha coinvolto tante istituzioni, ma soprattutto 1300 studenti e gli insegnanti delle scuole che insistono nel territorio di pertinenza del Flag: Porto Empedocle, Realmonte, Siculiana, Montallegro, Cattolica Eraclea, Ribera, Sciacca, Menfi e Castelvetrano.

La parte finale della campagna ha visto lo svolgimento delle ultime azioni previste nell’ambito del modulo «La mia Costa: cosa posso fare io per il mio territorio» ed ha coinvolto gli studenti di questi comuni in uscite didattiche finalizzate alla conoscenza del patrimonio naturale e culturale del territorio, attività accompagnate da azioni pratiche per sostenere tra i partecipanti la nascita e lo sviluppo di un più forte senso civico, abilitandoli in modo attivo a divenire cittadini attenti e sensibili.

Gli studenti degli istituti Capuana Pardo, Radice Pappalardo e Ruggero Settimo di Castelvetrano hanno effettuato una visita didattica presso i punti di interesse della città di Castelvetrano grazie alla collaborazione della locale Pro loco. Nello specifico hanno potuto visitare il Museo Civico, la Chiesa di S. Domenico, la Fontana delle Ninfe e la Collegiata, riscoprendosi turisti nella propria città. Un’altra giornata invece, li ha visti impegnati nella riscoperta della zona costiera di Marinella di Selinunte per un approfondimento dei temi che riguardano l’ecosistema marino e costiero, con un focus sull’importanza delle dune e sulle caratteristiche della foce del fiume Gorgo Cottone.

Gli studenti dell’IC Santi Bivona di Menfi hanno messo in pratica il futuro ruolo di «Guardiani della costa» effettuando una grande pulizia della spiaggia di Porto Palo, liberandola dalla tanta plastica portata dalle mareggiate della scorsa primavera e da turisti hanno visitato la bellissima struttura museale di Palazzo Pignatelli con la sua collezione malacologica, il relitto della nave romana e le tombe della necropoli. Per l’occasione sono stati accolti dal Sindaco Marilena Mauceri, dal vicesindaco Ludovico Giuseppe Viviani e dallo storico Giacchino Mistretta, Presidente dell'Istituzione Culturale Federico II. La giornata si è conclusa poi nei magnifici spazi di Palazzo Planeta, oggi Maharia, con il suo bellissimo Bouganville ultracentenario all’ombra del quale gli studenti hanno presentato gli elaborati finali preparati nell’ambito delle attività formative del progetto.

Infine a Porto Empedocle, gli studenti dell’IC Livatino, come tutti i colleghi coinvolti nella campagna hanno effettuato una pulizia della spiaggia in località Marinella e successivamente , insieme agli studenti dell’ Ic Pirandello, sono stati ospiti della locale Capitaneria di Porto e accolti dal comandante Fabio Serafino e dal suo staff operativo hanno partecipato ad una lezione sul ruolo della Guardia Costiera e sulle azioni che ogni giorno vengono messe in atto per la difesa del mare, infine sono stati guidati in una visita descrittiva dei natanti in uso.
«A conclusione del progetto a tutti gli studenti degli istituti che hanno aderito alla campagna, sono stati consegnati gli attestati di “Guardiano della costa” – dichiara Giovanni Borsellino, direttore del Flag “Il Sole e l’Azzurro” - che abilita tutti i partecipanti a divenire veri e propri alleati delle istituzioni nella difesa dell’ambiente e del territorio e a mettere in atto una vera e propria attività di vigilanza dei comportamenti, nella speranza che rispetto e decoro possano divenire caratteristiche ordinarie di vita della comunità locale».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X