stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Trapani, infiamma lo scontro politico sui social: "Tranchida si dimetta"
COMUNE

Trapani, infiamma lo scontro politico sui social: "Tranchida si dimetta"

di

Scatta la rissa tra il centrodestra e il sindaco di Trapani, Tranchida. Insomma, le polemiche di questi giorni non vogliono proprio terminare e lo schieramento d'opposizione, che mentre annuncia l'uscita dalla cabina di regia d'emergenza voluta dall'amministrazione comunale.

«In questi giorni - scrivono i coordinamenti comunali di Lega, Fratelli d'Italia, Diventerà Bellissima e Forza Italia - sono pervenute diverse segnalazioni che denunciavano il contegno del primo cittadino di Trapani autore di esternazioni che, in alcuni casi apparivano “deliranti” in altri offensivi”. Nel dettaglio, pare che Tranchida, secondo quanto aermato dai rappresentanti del centrodestra, abbia mandato dei messaggi privati poco gradevoli attraverso Facebook e l'opposizione tira in ballo anche i rappresentanti i Palazzo Cavarretta.

“Siano coerenti e chiedano con noi le dimissioni del sindaco Tranchida e se questo dovesse disattenderle propongano mozione di sducia, estromettendolo da un ruolo che sta usurpando perché chiunque disprezza la sintassi e la grammatica democratica non può ricoprire incarichi istituzionali di così alto prestigio e onore”.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X