stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia A Trapani nasce il "Distretto del cibo born in Sicily"
TURISMO

A Trapani nasce il "Distretto del cibo born in Sicily"

Nasce a Trapani il Distretto del Cibo Born in Sicily Routes-Val di Mazara a sostegno del comparto agroalimentare e del settore del turismo eno-gastronomico. Alla Camera di commercio hanno sottoscritto il programma 197 aziende e 27 partner pubblici, in rappresentanza delle categorie produttive del settore del credito, della formazione e della ricerca, oltre che privati del mondo del lavoro e delle professioni.

I soci fondatori del Distretto sono, oltre la Camera di commercio, ente capofila, il Comune di Trapani, il Gal Elimos, il Gal Valle del Belice, la Federagri, l’Associazione produttori agricoli siciliani, l’Istituto euro-mediterraneo di scienza e tecnologia, il Consorzio bioevoluzione Sicilia, l’Ente nazionale per il microcredito e l’Istituto professionale di Stato per l'enogastronomia e l’ospitalità alberghiera di Erice.

Il Distretto del cibo sarà guidato dal presidente Vincenzo Cruciata, imprenditore agricolo ed ex presidente provinciale della Coldiretti. Liborio Furco è direttore generale. Fanno parte del consiglio direttivo Massimo Alagna, Fabio Bologna, Giampiero Caradonna, Vincenzo Daidone, Rocco Lima, Valentina Lupo, Giuseppa Mandina e Massimo Piacentino.

«Uno strumento fondamentale per il rilancio dell’economia locale - ha detto al Giornale di Sicilia il presidente della Camera di commercio di Trapani, Pino Pace - attraverso il rafforzamento e la valorizzazione, anche in chiave dell’internazionalizzazione delle imprese, di quelle filiere produttive che assieme alle risorse paesaggistiche e culturali rappresentano le eccellenze del nostro territorio».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X