stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Profumi e sapori tipici della Sicilia Occidentale, nasce a Trapani il Distretto del Cibo

Profumi e sapori tipici della Sicilia Occidentale, nasce a Trapani il Distretto del Cibo

di

Grande soddisfazione esprime il Sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, per l'obiettivo raggiunto in merito alla costituzione del distretto del Cibo "Born in Sicily Routes - Val di Mazara”, di cui il Comune di Trapani, insieme alla Camera di Commercio, è ente promotore.

Una realtà che intende promuovere il "Brand Sicilia occidentale" attraverso piani, programmi e progetti, funzionali alla valorizzazione integrata delle diverse produzioni di filiera, sia in ambito regionale che nazionale ed estero e che ha messo insieme 24 comuni che afferiscono ai due Gal associati, Gal Elimos e Gal Valle del Belice: Buseto Palizzolo, Calatafimi-Segesta, Castellammare del Golfo, Custonaci, Erice, Favignana, Marsala, Pantelleria, San Vito Lo Capo, Valderice, Vita e ancora Caltabellotta, Contessa Entellina, Gibellina, Menfi, Montevago, Partanna, Poggioreale, Salaparuta, Salemi, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita Belice e Santa Ninfa.

Si tratta di territori il cui comparto agro-alimentare locale, si caratterizza per una spiccata tipicizzazione dell’offerta con produzioni di eccellenza. Tra i prestigiosi partner: il Dipartimento di Economia dell’Università di Palermo, che darà un contributo per rendere sostenibile dal punto di vista economico, finanziario e manageriale il sistema delle filiere agroalimentari; gli Enti specializzati nella rintracciabilità di filiera quali il BES e l’Agenzia per il Mediterraneo; l’Ente Nazionale per il Microcredito che assisterà le imprese nell’accesso a strumenti di micro-finanza e nella creazione d’impresa; lo IEMEST che offrirà il know how per sostenere le start-up di imprese innovative; Il Distretto turistico della Sicilia Occidentale che accompagnerà le imprese nelle strategie di promozione del territorio o di gestione delle politiche di turismo relazionale integrato, specialmente quello legato ai percorsi enogastronomici.

E ancora l’IBAM CNR e l’ESA; la OP della Pesca di Trapani, l'APAS. Partners strategici, inoltre, i Gal e Flag che cureranno le politiche di marketing territoriale, dell’animazione del territorio per l’aggregazione degli interessi locali e la diffusione di informazioni. Anche l'Istituto professionale per l'ospitalità alberghiera e i servizi enogastronomici

"I. e V.Florio’ di Erice ha aderito con convinzione. “Il Distretto del Cibo “Born in Sicily Routes - Val di Mazara”-ha dichiarato il Sindaco Tranchida-ha come obiettivo di promuovere una tipologia di governance appropriata alla valorizzazione della produzione delle filiere agroalimentari che, oltre a garantire qualità, significa anche salute”.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X