stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Mercato ittico di Trapani, nuove tariffe

di

Novità in vista per gli operatori del mercato ittico al dettaglio di Trapani. La Giunta comunale, infatti, ha modificato la deliberazione del vice commissario straordinario che regolamentava l'utilizzo dei banconi della struttura di via Cristoforo Colombo.

Se prima era necessario versare la somma di 300 euro a bancone, a titolo di deposito cauzionale a garanzia delle obbligazioni nei confronti della Pubblica Amministrazione, ora - per venire incontro alle esigenze degli operatori del settore della pesca - il deposito cauzionale scende a 50 euro e va integrato con una dichiarazione di assunzione di responsabilità per danni di qualsiasi natura causati ad attrezzature, impianti e locali del mercato o che dovessero, per qualunque motivo, derivare agli altri operatori o ai clienti.

Viene, invece, confermato, anche per il 2020, il contributo annuo di posteggio, per l'utilizzo dei banconi che ammonta a 350 euro a bancone, dovuto dagli operatori dell'area mercatale a fronte dei servizi giornalieri resi dal Comune per il consumo dell'energia elettrica, dell'acqua, per la pulizia del mercato e dei bagni, per la custodia e la manutenzione della struttura. La tariffa era stata stabilita al tempo del commissario straordinario del Comune Francesco Messineo.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X