stampa
Dimensione testo
BENE CONFISCATO

L’Oviesse apre al centro Belicittà di Castelvetrano

di
L’azienda cerca 15 impiegati per il magazzino e le vendite. Cgil, Giaramita: «L'arrivo del famoso marchio metterà nuova linfa al settore commerciale»

CASTELVETRANO. L’Ovs, gruppo leader in Italia nel mercato dell’abbigliamento per donna, uomo e bambino aprirà a Castelvetrano, presso il Centro Commerciale «Belicittà», il bene confiscato all’imprenditore, Giuseppe Grigoli, condannato per associazione mafiosa, ritenuto organico alla cosca del boss, Matteo Messina Denaro. Il gruppo Ovs, secondo le prime indiscrezioni, occuperà la location del negozio di giocattoli sfrattato dagli amministratori giudiziari qualche mese fa e largo più di 1000 metri quadri.

Un altro obiettivo messo a segno dall’Agenzia dei beni confiscati, attraverso l’attuale società di gestione del centro di Castelvetrano «Uno G srl», che ha iniziato la sua fase operativa, lo scorso mese di ottobre. Dopo alcuni giorni di varie indiscrezioni, è arrivata la conferma direttamente dall’azienda che ha pubblicato su un sito web, specializzato in annunci di lavoro, la ricerca di personale per le posizioni di: addetto magazzino e addetto vendite.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X