stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura "Il volo di Angelo", in scena a Trapani la storia di un ufficiale deportato dai tedeschi
LO SPETTACOLO

"Il volo di Angelo", in scena a Trapani la storia di un ufficiale deportato dai tedeschi

La storia di Angelo Gatto, giovane allievo ufficiale d’aeronautica, catturato dai tedeschi l’8 settembre 1943, diventa uno spettacolo.

'Il volo di Angelo' andrà in scena domani, alle 18,30, nella chiesa di Sant'Alberto a Trapani, nell’ambito della stagione degli Amici della Musica.

Gatto fu deportato nei lager nazisti come internato militare. Due anni di patimenti, di fame, di marce serrate, di lavori forzati, di atrocità indicibili alle quali riuscì a sopravvivere grazie a un talento, il saper disegnare. Angelo baratta i suoi ritratti con la vita. Tornerà a Treviso, a casa, nell’ottobre 1945.

Il figlio Alessandro (insieme allo scrittore Marco Ballestracci) ha pubblicato un libro con la raccolta dei disegni del padre. Ora la messa in scena con il commento dal vivo del violoncellista e compositore Alessio Pianelli e con la regia di Betty Lo Sciuto.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X