stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Marsala, in scena il primo concerto della Libera Orchestra Popolare
MIGRANTI

Marsala, in scena il primo concerto della Libera Orchestra Popolare

In scena il primo concerto della Libera Orchestra Popolare, una formazione musicale di circa 60 elementi della quale fanno parte anche una decina di giovani immigrati africani arrivati da Gambia, Mali, Senegal, Niger e Tunisia, ha eseguito, ieri sera, al Teatro comunale «Eliodoro Sollima» di Marsala, il suo primo concerto ufficiale.

Tra i componenti dell’orchestra, nata ad iniziativa di Salvatore Inguì, assistente sociale del Dipartimento della Giustizia minorile, nonché responsabile provinciale di Libera, c'è anche un giovane consigliere comunale di Marsala, Daniele Nuccio, che spiega: «Abbiamo fatto della diversità la nostra forza, dell’altruismo e della solidarietà il propellente per andare avanti anche nei momenti di difficoltà. Attraverso la musica costruiamo ponti fra culture diverse».

La Libera Orchestra Popolare è nata nei locali del Centro Sociale realizzato dal Comune di Marsala nel quartiere popolare di Sappusi, dove Salvatore Inguì svolge la sua funzione di raccordo tra i giovani del rione e quelli arrivati dall’Africa rischiando di annegare in mare. «Abbiamo cominciato in una piccola stanza del Centro sociale - dice Inguì - e poco per volta abbiamo aggiunto pezzi. Ora abbiamo una palestra aperta a tutti, una biblioteca dove leggere e fare doposcuola, un campo sportivo, un orto, e da un corso di chitarra abbiamo messo su un’orchestra».
(ANSA).

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X