stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Castelvetrano, dopo il rogo nel campo migranti arrivano le tende della Croce Rossa
PREFETTURA

Castelvetrano, dopo il rogo nel campo migranti arrivano le tende della Croce Rossa

Trapani, Cronaca
Volontari del comitato di Castelvetrano della Croce Rossa davanti al Pala Puglisi

Tre tende pneumatiche e una tensostruttura per affrontare l’emergenza dei migranti stagionali sfollati al campo spontaneo che è andato a fuoco a Castelvetrano. È quanto si è deciso ieri al vertice in Prefettura a Trapani.

Le strutture mobili della Croce rossa italiana - che potranno ospitare 250 migranti - saranno montate, nel giro di pochi giorni, negli spazi esterni dell’ex oleificio «Fontane d’oro» (confiscato alla mafia) a Campobello di Mazara, a poche centinaia di metri dal campo bruciato. Intanto, tra mercoledì e giovedì della prossima settimana è atteso a Castelvetrano l’arrivo di 50 unità abitative dell’Unhcr provenienti dalla Polonia, che dovrebbero essere sistemate all’interno dell’ex concessionaria d’auto «MoCar», ma solo dopo che l’Agenzia nazionale per i beni confiscati avrà dato l’ok. Anche la Regione Siciliana, tramite il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione, avrà un ruolo nella gestione dell’emergenza sorta tra Castelvetrano e Campobello di Mazara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X