stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mazara del Vallo, carabinieri fanno la spesa per una famiglia povera in quarantena
LA STORIA

Mazara del Vallo, carabinieri fanno la spesa per una famiglia povera in quarantena

Una famiglia indigente di Mazara del Vallo, in quarantena a causa del Covid e ormai alla fame è stata salvata dai carabinieri.

A rivolgersi a loro in preda alla disperazione era stata la nonna, una donna di 60 anni, unico punto di riferimento con una pensione da 500 euro per il figlio, la nuora ed il piccolo nipotino di appena due anni e febbricitante.

Non potendo uscire da giorni di casa, ha chiamato i militari, che si sono precipitati al supermercato più vicino e lì hanno comprato tutto ciò che potesse restituire la serenità a quella famiglia: pane, latte, acqua, pannolini, omogeneizzati. I carabinieri hanno poi allertato la Protezione Civile, che ha offerto un contributo donando ulteriori scorte di alimenti. Solidale anche la successiva donazione della Fondazione San Vito Onlus di Mazara del Vallo che ha ceduto altre provviste. I carabinieri hanno lasciato la spesa fuori dall’abitazione . "Grazie di cuore - ha detto loro la donna - per quello che avete fatto e per l’aiuto che ci avete dato".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X