stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trapani, tre associazioni insieme per gestire "Villa Nasi"
L'ACCORDO

Trapani, tre associazioni insieme per gestire "Villa Nasi"

di
Trapani, Cronaca
Villa Nasi Trapani

Le Associazioni SiciliAntica e Amici del Museo Pepoli e l’Unione Provinciale MCL (Movimento Cristiano Lavoratori) gestiranno, sulla base di un accordo di collaborazione con il Libero Consorzio Comunale di Trapani, proprietario dell’immobile, la storica «Villa Nasi».

Si tratta dell’ edificio in bugnato rustico stile Art Nouveau realizzato tra la fine dell’Ottocento ed i primi del Novecento in una sottile lingua di terra tra Torre di Ligny e il Castello della Colombaia, che comprende anche una cappelletta votiva e un giardino di pertinenza, che la cittadinanza trapanese volle donare al parlamentare e ministro Nunzio Nasi. Il Libero Consorzio intende riqualificare, valorizzare e dare alla fruizione pubblica l’immobile.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Enna del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X