stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Marsala, giovane tunisino aggredisce poliziotti e tenta la fuga: arrestato 2 volte in 48 ore
CARCERE DI TRAPANI

Marsala, giovane tunisino aggredisce poliziotti e tenta la fuga: arrestato 2 volte in 48 ore

La polizia di Marsala, nella notte tra sabato 17 e domenica 18 luglio, ha arrestato G.A., un cittadino tunisino ventenne, per i reati di resistenza, violenza, minaccia, oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Il giovane infastidiva e tentava di aggredire alcuni passanti in via XI Maggio, nel centro storico di Marsala. La volante, notato il comportamento del ragazzo che preoccupava le tante persone che si trovavano in strada, è intervenuta per identificarlo. Alla vista degli agenti, il ventenne si è scagliato contro l'auto di servizio danneggiandola, si è poi scagliato contro gli stessi agenti per evitare l'identificazione, aggiungendo minacce e offese.

Seppur con qualche difficoltà, i poliziotti sono riusciti a bloccare il giovane e a renderlo inoffensivo. Il ventenne è stato arrestato e posto ai domiciliari in attesa dell'udienza del tribunale di Marsala che ha convalidato l'arresto e ha disposto anche l’applicazione a carico dell’immigrato della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla p.g. con cadenza giornaliera.

Il giovane, nella stessa giornata di domenica, è evaso dagli arresti domiciliari rendendosi irreperibile. Le ricerche della polizia hanno permesso di rintracciarlo mentre circolava per le strade del centro cittadino. L’uomo alla vista degli agenti che gli intimavano l’alt, ha tentato la fuga ma è stato fermato e nuovamente arrestato dopo un breve inseguimento. Dopo le formalità di rito, su disposizione del PM, è stato condotto nel carcere di Trapani in attesa dell’udienza di convalida.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X