stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La funivia Trapani-Erice riparte in sicurezza, maggiori controlli dopo Mottarone
L'IMPIANTO

La funivia Trapani-Erice riparte in sicurezza, maggiori controlli dopo Mottarone

di
Trapani, Cronaca

Da martedì tornerà in funzione la funivia che collega Trapani ed Erice, dopo che, nei giorni scorsi, sono state effettuate le attività, ispettiva e di verifica, condotte dagli ispettori dell’USTIF (ufficio sistemi di trasporto impianti fissi) del Ministero dei Trasporti.

Attività, se possibile, ancora più accurate dopo che la strage per l'incidente all’impianto Stresa-Mottarone sarebbe avvenuta, ad avviso degli inquirenti coordinati dalla Procura di Verbania, per una "sconsiderata condotta" da parte di tre persone arrestate dopo che hanno avuto contestati fatti di «straordinaria gravità» per la loro «deliberata volontà» di agire «in assoluto spregio delle più basilari regole di sicurezza».

Le manutenzioni della funivia da e per Erice, impianto costituito da una telecabina automatica, nella quale i veicoli a 8 posti vengono agganciati alla fune portante traente chiusa ad anello e dotata di moto continuo unidirezionale, sono, in ogni caso, obbligatorie e previste dal contratto di servizio, indispensabili per confermare la concessione ministeriale di prosecuzione dell'esercizio.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Enna del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X