stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rave party non autorizzato in una cava a Trapani, 67 denunciati
CARABINIERI

Rave party non autorizzato in una cava a Trapani, 67 denunciati

I carabinieri di Locogrande, a Trapani, hanno denunciato 67 persone per aver partecipato ad un Rave party non autorizzato il 26 luglio dello scorso anno.

All’epoca dei fatti, i carabinieri di Trapani erano intervenuti in una cava dismessa in località Kinisia nella frazione di Rilievo dove era stato segnalato un rave party. In quell'occasione, furono identificate e denunciate 103 persone.

Nelle successive indagini, i carabinieri hanno individuato due persone ritenute promotrici della manifestazione: S.R., 21 anni, residente a Catania e C.A., 35 anni, palermitano, entrambi pregiudicati e accusati dei reati di apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo, invasione di terreni e disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone, in concorso tra loro.

Nello stesso ambito di indagine, sono state individuate e denunciate altre 65 persone per aver preso parte alla manifestazione non autorizzata che portano a 168 il numero di partecipanti accusati del reato di invasione di terreni e disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X