stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, il sindaco di Trapani: "Dati falsificati? Gravi sospetti, squallidi interessi politici"
IL CASO

Coronavirus, il sindaco di Trapani: "Dati falsificati? Gravi sospetti, squallidi interessi politici"

coronavirus, Giacomo Tranchida, Trapani, Cronaca
Giacomo Tranchida

"Se i gravi sospetti della procura di Trapani non dovessero trovare smentita, saremmo davanti ad una gravissima alterazione del dato epidemiologico regionale piegato più a squallidi interessi politico governativi che a tutela della salute delle persone". Lo afferma il sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, a proposito dell’inchiesta sui dati truccati alla Regione sul Covid, avviata dalla procura di Trapani.

"Le misure restrittive che vengono adottate per le zone rosse se da un lato limitano le libertà delle persone - continua Tranchida -, dall’altro servono a tutelare la popolazione più fragile, prevenire contagi e i conseguenti rischi gravissimi per la salute ed evitare l’implosione dell’intero sistema sanitario ospedaliero. Mi auguro che il corso delle indagini giunga a fugare questi terribili sospetti ma, se così non fosse - conclude -, procederemo a difesa della collettività amministrata costituendoci parte civile anche contro i vertici dell’assessorato regionale alla salute".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X