stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Erosione costiera a Trapani, il Comune corre ai ripari: ok all'installazione delle soffolte
DISSESTO

Erosione costiera a Trapani, il Comune corre ai ripari: ok all'installazione delle soffolte

di
comune trapani, coste, Trapani, Cronaca
Trapani

Dopo anni, il progetto della nuova soffolta nella litoranea Nord di Trapani potrebbe presto vedere la luce. Le soffolte sono strutture modulari in cemento armato, posate e accostate sul fondale marino, lungo una linea continua, parallela al litorale e a distanza di almeno cento metri da esso, allo scopo di dissipare l’energia del moto ondoso, favorire lo scorrimento della sabbia verso la riva e contrastarne il ritorno, in modo da limitare l’erosione delle coste.

Attraverso questa opera, aumenterà notevolmente la spiaggia all’interno del centro storico della città e consentiranno di salvaguardare la parte Nord della vecchia città, oggi colpita, soprattutto d’inverno, dalle mareggiate che, peraltro, “scavano” il terreno al di sotto delle Mura di Tramontana. «È arrivato il parere positivo per le opere a mare da parte della Soprintendenza ai Beni Culturali – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici Dario Safina -, inoltre ha chiesto un approfondimento che a bene verrà espletato dall’impresa che ha redatto il progetto e quindi si procederà alle opere».

La Soprintendenza ai Beni Culturali ha chiesto la rimozione di alcuni manufatti. L’Amministrazione Comunale si trova concorde con il parere dei tecnici e adesso l’impresa dovrà riqualificare i costi del progetto alla luce del parere della Soprintendenza e, ovviamente, dovrà controllare che queste modifiche non incidano sulla sicurezza di tutta l’opera.

“Si tratta di un ulteriore passo avanti nella realizzazione di questa opera” aggiunge Safina. Il parere della Soprintendenza nasce dopo un incontro avvenuto nei giorni scorsi tra lo stesso assessore al ramo, i tecnici e progettisti. “Non si tratta di un’opera inutile. Non viene stravolto il progetto – dice l’assessore – ma lo migliora”.

Grazie a questi lavori la spiaggia di Porta Ossuna, quella sotto le Mura di Tramontana e da piazza Mercato del Pesce fino a piazza Vittorio potranno ambire a nuova vita. Le Mura di Tramontana, per decenni sono rimaste, in condizioni di profondo degrado. I lavori per la riqualificazione della litoranea Nord furono consegnati nel luglio del 2006. Una volta ultimato l´intervento i trapanesi hanno scoperto un autentico “tesoro” nel cuore del centro storico, l´antica spiaggia della città, per anni sepolta da montagne di alghe e rifiuti. Il litorale è stato subito preso d’assalto dai bagnanti ma rischia di scomparire a causa dell’erosione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X