stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Campobello di Mazara, chiuse le ville e divieto di stazionamento in centro
ORDINANZA SINDACALE

Campobello di Mazara, chiuse le ville e divieto di stazionamento in centro

Chiusura delle ville comunali e divieto di stazionamento nelle vie più frequentate di Campobello di Mazara. Sono le nuove restrizioni previste nella nuova ordinanza emessa dal sindaco Giuseppe Castiglione e valide fino al 3 dicembre.

In particolare, è disposta la chiusura della villa comunale, tra le vie Giuseppe Garibaldi e B. Palermo, e quella tra la Via Addolorata e la Via Collegio, nonchè il divieto di stazionamento e passeggio nei tratti di strada che le fiancheggiano.

Divieto di stazionamento, dalle 5 alle 22, nelle seguenti vie e piazze cittadine: via Giuseppe Garibaldi; via Mare (tratto compreso tra la via Giuseppe Garibaldi e la via Abate Meli); via Guglielmo Marconi (tratto compreso tra la via Giuseppe Garibaldi e la via Umberto I; piazza Giuseppe Garibaldi; via Selinunte (tratto compreso tra la piazza Giuseppe Garibaldi e la via Scuderi); via Vittorio Emanuele III; via Cavour (tratto compreso tra la via Vittorio Emanuele III e la via Roma; viRoma (tratto compreso tra la via dei Mille e la via Abate Meli);

Ancora,  divieto di stazionamento e passeggio nelle strade, vie, piazze che si trovano di fronte ai supermercati, uffici postali e banche.

"È, comunque, fatta salva la possibilità di frequentare e/o attraversare tutte le suddette aree - si legge nell'ordinanza - per l'accesso e il successivo deflusso dagli esercizi commerciali, pubblici esercizi, uffici pubblici e privati legittimamente aperti e, in ogni caso, per frequentare i luoghi di svolgimento di tutte le altre attività consentite dal D.P.C.M. 3 novembre 2020, nonché per l'accesso alle abitazioni private, avendo cura, in ogni caso, di rispettare il divieto di assembramento e l'obbligo del distanziamento interpersonale di sicurezza di almeno un metro, di avere sempre al seguito le mascherine e di utilizzarle quando non è possibile garantire la distanza di sicurezza
interpersonale, secondo tempi, modalità e condizioni previste dal suddetto D.P.C.M. e dai relativi allegati".

Infine non si potrà "bivaccare" nè consumare cibo e alcoolici nelle aree pubbliche di tutto il territorio comunale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X